Recensioni – IL SEMINARIO DI LACAN SULL’AMORE

di Francesco Bove, ilrecensore.com, 2 luglio 2012

La nuova traduzione del Seminario XX di Lacan, dal sottotitolo Ancora (Einaudi, 2011), è un tassello importante nel percorso dello psicoanalista francese. Un testo incentrato sulla differenza tra uomo e donna che si situa a livello del godimento. Un godimento fallico, quello maschile, un qualcosa che trascende il puro istinto fisico, quello femminile.
Allora, per cominciare ad analizzare il fenomeno, occorre partire proprio da un concetto puro d’amore e dal Simposio di Platone. Chi ricerca il godimento va fino in fondo, superando le barriere della possibilità. È importante sapere cosa si vuole e cosa vuole il soggetto con cui interagiamo ma ci sarà sempre un’asimmetria di informazioni tra i due desideranti. Da qui, il reciproco cercarsi, diventare soggetto che ama, amato, rivestendo entrambi i ruoli a seconda del gioco che si instaura in una coppia. In questo meccanismo, riveste un ruolo fondamentale il godimento che, secondo Lacan, è il rapporto dell’essere parlante con il proprio corpo. Non è solo un semplice piacere fisico ma è l’oltrepassare i confini con la mente, un perdersi costante, quindi il vero godimento non è mai mio in quanto tale ma è sempre un godimento dell’Altro.
Il superamento, quindi, della dottrina freudiana che considerava il godimento in funzione esclusivamente fallica permette di delineare un nuovo percorso psicoanalitico, che parte proprio dalla linguistica. L’amore è l’alternativa al godimento, è amare il nome, significa godere del nome dell’altro anche quando lo si pronuncia. Quindi entrano in gioco i significanti, i segni. Nel godimento, invece, c’è un bisogno fisico, fisiologico, che vede l’Altro come oggetto. È semplicemente un annullamento del proprio corpo nel corpo dell’Altro mentre, invece, l’Amore è espressione del desiderio che il soggetto ha dell’Altro.
Forse uno dei seminari più importanti di Lacan, un capitolo nuovo nella storia della psicoanalisi, che potrebbe disorientare inizialmente il lettore poco avvezzo ma che non manca di affascinare e coinvolgere fino all’ultima pagina.
Jacques Lacan è uno dei maggiori psicoanalisti. Si specializzò in psichiatria e basò molti dei suoi seminari sulle teorie linguistiche di Saussure. Fu un innovatore del pensiero freudiano e tenne lezioni importanti, che ridisegnarono il percorso della psicologia, raccolte nei “seminari” editi da Einaudi.

Jacques Lacan, Il seminario. Libro XX. Ancora, Einaudi, 2011, 20 euro, 152 pagine.

http://www.ilrecensore.com/wp2/2012/07/il-seminario-di-lacan-sullamore/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...