Le lettere tra Anna e Lou sotto il segno di Freud

di Luciana Sica, repubblica.it, 9 settembre 2012

Nel 1921, quando s’ incontrano per la prima volta a Vienna, Anna Freud ha solo ventisei anni e Lou Andreas Salomé ne ha già sessanta, eppure dal loro carteggio questa differenza d’età sembra irrilevante. Neppure è solo l’anagrafe a renderle diverse, perché la “cara signorina Freud” è una giovane donna devotissima a un padre smisurato (e ingombrante), con più di una difficoltà nelle relazioni maschili, mentre Lou è una leggenda costellata d’innumerevoli amori e altrettante infedeltà.
Tra le due donne c’ è una specie di amore a prima vista che produce un rapporto impastato dalla passione comune per la psicoanalisi, e soprattutto per il grande Sigmund, ma anche da uno scambio – tutto al femminile – di parole e gesti affettuosissimi, di regali, cibi e persino vestiti.
L’epistolario, finora inedito in italiano e brillantemente curato da Francesca Molfino, è la testimonianza di una relazione intima e straordinaria tra due protagoniste del Novecento – solo nei primi tre anni di corrispondenza Anna e Lou si scriveranno 226 lettere. E senza dubbio è la figlia di Freud a “crescere” attraverso il riconoscimento della diva ispiratrice di Nietzsche, di quella musa fatale e pericolosa dal fascino così irresistibile.

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2012/09/09/le-lettere-tra-anna-lou-sotto-il.html?ref=search

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...