La rivincita del figlio unico

di Massimo Ammaniti, repubblica.it, 17 giugno 2013

Il vecchio continente europeo è ormai in fase di stagnazione, economie in gravi difficoltà, disoccupazione che colpisce soprattutto i giovani, un senso diffuso di insoddisfazione per il futuro, ma anche incapacità di rigenerarsi, nascono meno bambini e la popolazione tende a invecchiare. In Italia la situazione è ancora più grave: mentre nel 2008 i bambini nati erano 576.000, dopo pochi anni, nel 2011, sono stati 546.000 con una riduzione di 30.000 nascite. Questa consistente riduzione di nascite in Italia è stata sottolineata in un articolo pubblicato recentemente nel quotidiano inglese “Financial Times” che ne ha discusso le possibili conseguenze negative. Soprattutto fra i cittadini italiani si è verificata la riduzione più consistente della natalità, parzialmente compensata dagli immigrati che dal 2001 ad oggi sono triplicati raggiungendo i 4 milioni.

Per continuare:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2013/06/17/la-rivincita-del-figlio-unico.057.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...