L’amore ai tempi del dopo Lacan

di Redazione, Il Sole 24 Ore, 16 marzo 2014*

Non è più come prima. Proprio così. Prima era Lacan, la rivoluzione dell’incomprensibile. Ma, adesso che l’obiettivo sono le vendite, meglio farsi capire. Soprattutto da chi ama la posta del cuore. Da chi si emoziona per il libro di Massimo Recalcati (Cortina editore) con la rosa secca in copertina**.

* L’articolo è apparso senza nome nella rubrica Il graffio

** Il libro è Non è più come prima. Elogio del perdono

Per continuare:

http://segnalazioni.blogspot.it/2014/03/corriere-16.html

One thought on “L’amore ai tempi del dopo Lacan

  1. Pamela ha detto:

    “Per perdonare bisogna innanzitutto che il perdono non sia richiesto, che nessuna parola lo prenda in consegna, lo esprima, lo dica, lo raccolga. Il perdono dev’essere silenzioso, invisibile, discreto. Deve sfuggire al linguaggio e alla fenomenologia, e non deve neppure avere un senso” Così rispondeva Derrida a Maurizio Ferraris in un’intervista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...