Camon: “La vita dignitosa sta nella qualità”

Il giovane calciatore che sceglie gli studi

di Ferdinando Camon, avvenire.it, 21 luglio 2014

Torniamo sulla notizia del giovane calciatore che rinuncia a un ricco trasferimento perché vuol continuare gli studi. «È un figlio ideale», commentava qui ieri Massimiliano Castellani. Sì. Ma la madre è d’accordo col figlio, quindi anche la madre è una madre ideale. I figli sono lo specchio dei genitori. E figure così non sono frequenti nel mondo dello sport. Ho avuto, da insegnante, un allievo che giocava in una grande squadra di serie A. Bravo studente. Ma cattivo giocatore, rendeva meno di quel che poteva: arrivava come un fulmine fin sottoporta e lì si piantava, come se un blocco mentale lo paralizzasse. La squadra gli affiancò uno psicanalista…

Per continuare:

http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/la-vita-dignitosa-sta-nella-qualita.aspx?utm_content=bufferbb1d6&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...