Elogio dell’arte di arrangiarsi, per aiutare i figli

di Luigi Ballerini, avvenire.it, 25 agosto 2014

Avessimo avuto bisogno di una conferma, ora questa ci arriva dai ricercatori dell’Università del Colorado: più i bambini, fuori dalla scuola, sono coinvolti in attività “strutturate” e meno sanno cavarsela quando viene l’ora che si diano degli obiettivi propri. Lo studio condotto su bambini di sei anni dall’équipe del professor Yuko Munakata a Denver, da poco pubblicato sulla rivista scientifica Frontiers in Psychology e ripreso dalla stampa internazionale, ha segnalato come i bambini che sono tenuti più occupati in attività molto supervisionate e dirette dagli adulti (quindi con basso grado di libertà e schemi rigidi da ripetere) risultano meno portati a prendere iniziativa su obiettivi fissati autonomamente. Buono l’esempio indicato nell’introduzione all’articolo scientifico: per quale motivo un bambino potrebbe non vestirsi adeguatamente quando esce fuori di casa in un giorno di neve? Questo atto, così ovvio agli occhi di un adulto, in realtà è frutto di una serie di valutazioni che devono essere fatte dal bambino stesso.

Per continuare:

http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/Elogio-della-arte-di-arrangiarsi.aspx?utm_content=buffer39448&utm_medium=social&utm_source=twitter.com&utm_campaign=buffer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...