L’attenzione amorevole nei versi di Giovanni Turra

di Redazione, avantionline.it, 25 giugno 2015

Con Giovanni Turra (Mestre, 1973) siamo alla quarta intervista ai poeti contemporanei. Veneto, Turra è poeta e studioso trai più colti e preparati delle ultime generazioni. Laureatosi a Venezia, ha conseguito nella stessa città il Dottorato di ricerca e ivi ha insegnato a contratto. Si occupa, a livello critico, di Biamonti, Cecchinel, Zanzotto. In poesia ha esordito con “Planimetrie” (Book, 1998) ed è apparso nel “IX quaderno di poesia contemporanea” con la raccolta “Condòmini e figure” (Marcos y marcos, 2007). Nel 2014 esce “Con fatica dire fame”, summa di un quindicennio poetico, per l’editore La vita felice, con cui è finalista al ‘Premio Dedalus’.

Il tuo nuovo libro di poesia, “Con fatica dire fame”, rispecchia una condizione esistenziale e civile, scevra di retoriche. Vorresti spiegare al lettore la scelta del titolo?

L’accento è da porsi ovviamente su “fatica” e “fame”. “Fatica” ha qui almeno due accezioni: quella inevitabile del labor limae, e quell’altra, anch’essa scontata, del «male di vivere»; “fame” invece è da ricondursi in qualche modo a ciò che Lacan chiama jouissance. Tento una definizione: all’idea connessa alla scarica della tensione somatica, com’era ancora in Freud a proposito del Lustprinzips, lo psichiatra francese oppone una soddisfazione connessa con il senso. Si rompe finalmente con l’idea di un animale uomo che gode da solo e senza parole. È quanto fin dal titolo ho cercato di circoscrivere: con il libro in generale, e con alcuni suoi lociin particolare.

Segue qui:

L’attenzione amorevole nei versi di Giovanni Turra

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...