Fratelli si diventa, scoprendo il vantaggio di convivere

di Daniela Carani, Luigi Ballerini, avvenire.it, 8 luglio 2015

Ho tre figli maschi dai cinque ai quattordici anni che litigano sempre: verbalmente, fisicamente, con modi e risposte scontrose, due contro uno, uno contro due… Esasperata, le amiche mi rassicurano dicendo che è normale per i maschi. Ma fino a quando? Mi devo preoccupare? Quale valenza positiva trarne? Come correggere o banalmente correre ai ripari? Daniela Carani

Figli che litigano, forse troppo. Sono maschi, si sa… dice a volte qualcuno, come se il cromosoma Y necessariamente codificasse per aggressività e litigiosità. Per smentire questa diceria basterebbe guardare a cosa accade, a volte, fra sorelle, che non si fanno certo mancare nulla rispetto ai loro corrispettivi maschi. Fratelli e sorelle litigano, è un dato di fatto. Chi più chi meno. D’altronde l’arrivo di un altro o un’altra in famiglia, all’inizio, tende a non essere ben accolto. Chi l’ha voluto? Non si stava già bene così? Che bisogno c’era? Che avere un fratello o una sorella sia un vantaggio, quando lo è davvero, è più una scoperta che un dato di natura. Quell’essere che si è permesso di intrufolarsi fra i rapporti già esistenti e consolidati sparigliando i giochi, all’inizio effettivamente sottrae tempo, risorse e attenzioni. La mamma e il papà che prima erano disponibili per giocare, ad esempio, diventano improvvisamente occupati con altro.

Segue qui:

http://www.avvenire.it/rubriche/Pagine/Giovani%20storie/Fratelli%20si%20diventa%20%20scoprendo%20il%20vantaggio%20di%20convivere_20150708.aspx?rubrica=Giovani+storie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...