Oliver Sacks: “Freud ‘resisteva’ alla seduzione della musica

di Cristina Bolzoni, rainews.it, 9 luglio 2015

Nel giorno del suo compleanno, ricordiamo Oliver Sacks, nato il 9 luglio 1933, con uno dei saggi più stimolanti del famoso neurologo inglese. A febbraio ha annunciato di avevre un cancro nella fase terminale. “Non riesco a fingere di non avere paura, ma il sentimento predominante è gratitudine: sono stato un essere senziente su questo splendido pianeta, e ciò è stato un privilegio e un’avventura”, ha scritto Sacks, autore di Risvegli e L’uomo che scambiò la moglie per un cappello. In Musicophilia Oliver Sacks indaga i rapporto tra il cervello e la musica. In particolare, nello stralcio riportato sotto racconta la curiosa indifferenza di Freud per le note. «Sarebbe più centrato – scrive Sacks – il termine freudiano “resistenza” – resistenza al potere seduttivo ed enigmatico della musica». Poi parla dell’attitudine ‘ambivalente’ per la musica di Lev Tolstoj, autore del romanzo La sonata a Kreutzer.

Segue qui:

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Oliver-Sacks-Freud-resisteva-alla-seduzione-della-musica-b95ad4c9-3bba-4f7b-ae94-9714f59d9cb4.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...