Tutte le madri che siamo

di Ilaria Bernardini, huffingtonpost.it, 22 luglio 2015

Quest’anno ho pubblicato un piccolo libro, si chiama L’inizio di tutte le cose e parla di madri. Sono nove racconti e ogni racconto affronta in modo diverso la rivoluzione che è diventare genitore. A volte le madri delle nove storie sono buffe, altre terribili o terrorizzate. Mentre scrivevo ho cercato di non censurare certe intuizioni e pensieri anche spaventosi che ho avuto o intercettato in altre madri mentre diventavo madre. Da questi pensieri che spesso sono inconfessabili, estremi, difficili da condividere e accettare, sono arrivate le narrazioni. Per via del libro mi sono trovata a rispondere a domande sulla maternità e sulla gravidanza a qualche giornale. A parlare di madri alle presentazioni e sorprendermi di un’accoglienza cosi viva e sentimentale. Soprattutto ho ricevuto domande personali e spesso timide o fragili, su essere infelici, spaventate, perse. Una giornalista, forse la prima con cui ho parlato dopo l’uscita del libro, piangeva. Così come mentre diventavo madre il mondo tutto mi sembrava parlare di madri, quando è uscito il mio libro, il tema della maternità mi sembrava così tornare in maniera più evidente, ovunque. Nelle mostre, nei film. Insieme ad altri libri e saggi sul tema, ho ricevuto in regalo il libro di Massimo Recalcati, Le mani della madre e quello di Concita De Gregorio, Mi sa che fuori è primavera. Ho letto Recalcati e ripassato le teorie di Lacan o Winnicot e intanto rivisto i film citati, Mommy, Sinfonia d’autunno e riletto attraverso le sue pagine quelle di Valeria Parrella dello Spazio Bianco o le poesie di Pasolini.

Segue qui:

http://www.huffingtonpost.it/ilaria-bernardini-/tutte-le-madri-che-siamo_b_7847968.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...