Aggressione con l’acido, è nato il figlio della coppia diabolica. Ecco cosa è successo a poche ore dal parto di Martina Levato

di Redazione, caffeinamagazine.it, 16 agosto 2015

Martina Levato ha dato alla luce suo figlio poco dopo la mezzanotte del 15 agosto. La ragazza, che è stata condannata con Alexander Boettcher in primo grado a 14 anni per aver sfigurato con l’acido Pietro Barbini, non ha neanche potuto vedere il piccolo che è stato subito allontanato dalla mamma. Nei prossimi giorni il Tribunale di Milano si pronuncerà sul futuro del bimbo. Le prospettive sono due: se resterà con la mamma o coi nonni, crescerà con la prospettiva di entrambi i genitori in carcere. L’altra ipotesi, l’affido, in vista di una possibile adozione. Il pm dei minori di turno, Annamaria Fiorillo, chiarisce: ”Nell’urgenza ho dato le indicazioni di prassi in casi come questo. Evitare i contatti con i genitori in modo tale che i giudici non vengano influenzati da relazioni o aspettative preesistenti”. Come riferisce l’avvocato della Levato, la ragazza è sconvolta. I nonni sono stati gli unici a poter vedere il bambino. Al papà, in cella, a San Vittore, sono state negate visite speciali. Il trasferimento in Mangiagalli, uno dei più famosi ospedali ostetrici italiani, è stato chiesto dal pm Marcello Musso che, per contro, si era opposto con forza, per la pericolosità della ragazza, agli arresti domiciliari. Il magistrato ha comunque assicurato a Martina le migliori cure possibili.

Segue qui:

http://www.caffeinamagazine.it/italia/21745-aggressione-con-l-acido-e-nato-il-figlio-della-coppia-diabolica-ecco-cosa-e-successo-a-poche-ore-dal-parto-di-martina-levato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...