Thanopulos: “Immagini e immaginazione”

di Sarantis Thanopulos, ilmanifesto.info, 18 settembre 2015

Un arti­colo de «L’Espresso» sul rap­porto tra psi­coa­na­lisi e neu­ro­scienze, pro­muove tesi la cui bana­lità, che è un buon via­tico per la popo­la­rità, pone, non­di­meno, que­stioni impor­tanti sulla pro­du­zione e l’uso del sapere scien­ti­fico in generale. Spinta da alcuni psi­coa­na­li­sti orfani della con­cre­tezza e della mate­ria­lità, si aggira, da un po’, per il mondo la «Neu­ro­psi­coa­na­lisi»: uno spo­sa­li­zio tra i neu­roni e la sog­get­ti­vità che, pro­cla­ma­tosi “Nuova Scienza”, è alla ricerca di noto­rietà e di cre­di­bi­lità. L’ultimo suo fiore all’occhiello è uno stu­dio ripor­tato nell’articolo: usando tec­ni­che sofi­sti­cate che fil­mano l’attività cere­brale, si è visto che trat­ta­menti psi­coa­na­li­tici brevi pro­du­cono un aumento delle con­nes­sioni tra i neu­roni. Da ciò si è arri­vati alla con­clu­sione di una con­va­lida scien­ti­fica della psi­coa­na­lisi. In realtà, lo stu­dio è l’ennesima con­ferma della pla­sti­cità cere­brale, del fatto che la vita neu­ro­nale è estre­ma­mente dina­mica, pla­sma­bile dai desi­deri, sen­ti­menti e pen­sieri a cui fa da sup­porto e non un’infrastruttura rigida e sovradeterminante.

Che la psi­coa­na­lisi, come tutte le espe­rienze emo­ti­va­mente signi­fi­ca­tive, tra­sformi le dina­mi­che e le strut­ture cere­brali, dovrebbe essere dato per scon­tato (cer­care di pro­varlo denota una certa ambi­va­lenza nei suoi con­fronti). Che la psi­coa­na­lisi tra­sformi la vita delle per­sone che cura, libe­rando la loro voglia di vivere, attra­verso l’elaborazione del lutto e del dolore, que­sto i foto­grafi del cer­vello non pos­sono con­fer­marlo, né smen­tirlo. L’analisi quan­ti­ta­tiva dell’attività dei sistemi neu­ro­nali e delle sue modi­fi­ca­zioni non può dare conto della qua­lità affet­tiva della nostra esi­stenza se non in modo molto indi­retto e vago.

Segue qui:

http://ilmanifesto.info/immagini-e-immaginazione/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...