Aumentare la memoria o diluire i brutti ricordi grazie a una proteina

L’esperta spiega i possibili effetti del fattore IGF2 nella lotta all’Alzheimer o per dimenticare la dipendenza da alcol e sostanze stupefacenti

di Viviana Persalli, ilgiornale.it, 28 gennaio 2016

Il cervello è un universo che nella sua complessità infinita nasconde misteri ancora oscuri, sollecitando continuamente la curiosità di scienziati ed esperti. L’obiettivo principe è quello di comprendere certi meccanismi, capire come funzionino le attività cerebrali, per poter consentire all’uomo di intervenire in caso di patologie legate alla sfera cerebrale o per rendere meno traumatico un ricordo. La neuroscienziata Cristina Alberini, conosciuta in tutto il mondo per i suoi studi di eccellenza (condotti guidando il laboratorio alla New York University) sulla memoria e sui processi di formazione dei ricordi, ospite del Centro milanese di Psicoanalisi, sezione milanese della Società Psicoanalitica italiana, ha presentato alla Casa della cultura di Milano gli importanti risultati raggiunti in questo campo.«Alla base del consolidamento dei ricordi – spiega – c’è la proteina IGF2 (fattore di crescita insulinico 2), responsabile della formazione della memoria a lungo termine. In laboratorio, abbiamo appurato che, aumentando la presenza di questa proteina nell’ippocampo, la capacità di memorizzare aumentava, in particolare, immediatamente dopo un apprendimento; mentre i ricordi diventavano più precari riducendo la quantità di IGF2».

Segue qui:

http://www.ilgiornale.it/news/salute/aumentare-memoria-o-diluire-i-brutti-ricordi-grazie-proteina-1217704.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...