Maiolo: “Il corpo come nemico”

L’anoressica soffre in prima persona, ma c’è anche la famiglia che le ruota attorno, sfibrata, confusa, disturbata che necessita di aiuto

di Giuseppe Maiolo, ladigetto.it, 1 febbraio 2016

L’anoressia è una patologia grave in crescita e da un po’ di anni interessa non solo le femmine ma anche i giovani maschi. È un tunnel scuro da cui a volte può essere difficile uscire. In adolescenza soprattutto. Perché è in questo tempo travagliato e complesso che si incontra il corpo e i suoi numerosi significati. Non è semplice, anzi sovente si tratta di un incontro sconvolgente perché è un corpo nuovo, sconosciuto, che cambia e si trasforma.
Crescere può essere un’esperienza dolorosa quando il bambino scompare e non è ancora pronto l’adulto, maschio o femmina che sia. A quel punto le trasformazioni fisiche come segno tangibile di un universo che muta rapidamente di forma e di struttura sono difficili. È quel turbolento cambiamento che spaventa, non fa capire più nulla. Paralizza.
C’è chi si chiede: «Dove mi porterà questo mio corpo che si allunga e si allarga, che si deforma e diventa irriconoscibile?»

Segue qui:

http://www.ladigetto.it/permalink/51091.html

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...