Casolari: “Stepchild adoption: ‘Su ciò di cui non si può parlare meglio tacere'”

di Luciano Casolari, ilfattoquotidiano.it, 4 febbraio 2016

Il presidente della Società italiana di pediatria e quello di quella di Psichiatra, sui giornali odierni, vengono citati come esperti che esprimono valutazioni opposte. In realtà leggendo le dichiarazioni dicono la stessa cosa e cioè che allo stato attuale della conoscenza scientifica non vi sono dati sufficienti per affermare che vi siano o non vi siano gravi problemi per un bambino allevato da una coppia omosessuale. Le sfumature interpretative divengono opposte nel momento in cui l’uno per precauzione, in assenza di dati, sembra optare per una limitazione mentre l’altro, per lo stesso motivo per cui non ci sono prove certe, lascerebbe più opportunità. A questo punto rientriamo nell’ambito delle opinioni, della sensibilità e della cultura personale per cui non conta più il fatto che rappresentino due comunità scientifiche ma le caratteristiche emotive e personali dei due individui. Per conto mio seguo la massima di Ludwig Wittgenstein: “Su ciò di cui non si può parlare meglio tacere”.

Segue qui:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/04/stepchild-adoption-su-cio-di-cui-non-si-puo-parlare-meglio-tacere/2432716/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...