Recalcati: “Il sogno dell’avaro rinchiudere la vita in una cassaforte”

di Massimo Recalcati, repubblica.it, 14 febbraio 2016

Nessun essere umano può possedere il mondo, nessun vivente può esaurire la vita. La natura finita, lesa, mancante dell’esistenza ci impedisce di essere “tutto”. Violare questo limite anima la passione dell’avaro che nella sua spinta a volere, possedere, conservare, trattenere tutto, vorrebbe restituire alla vita umana una pienezza che essa non ha mai conosciuto. Non è un caso che San Paolo descrive l’avarizia come il «peccato dei peccati», la radice prima di tutti i peccati. Perché? Quale sarebbe la soglia, il tabù, che colpevolmente l’avaro supera? In una celebre parabola di Gesù un signore assegna ai suoi servi dei denari prima di partire per un viaggio; al primo, tre, al secondo due, al terzo uno chiedendo loro di farne buon uso sino al suo ritorno. Quando il signore, una volta rientrato a casa, chiede a ciascuno di rendere conto dei denari ricevuti, il primo e il secondo mostrano con soddisfazione di essere riusciti a moltiplicarli, mentre il terzo non può che riconsegnare al padrone il solo denaro che aveva ricevuto. Anziché rischiare di perderlo aveva preferito seppellirlo sotto terra. È stata la paura di perdere il suo solo denaro che ha fatto prevalere la spinta alla sua conservazione a quella del rischio dell’impresa e del commercio. Ed è proprio questo che fa infuriare il suo padrone: per paura il servo ha seppellito il suo talento rendendolo sterile. Non c’è peccato più grande. Non è proprio questa paura e questa sterilità che ritroviamo al centro del ritratto dell’avaro?

Segue qui:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2016/02/14/il-sogno-dellavaro-rinchiudere-la-vita-in-una-cassaforte60.html?ref=search

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...