Contributi – Il sesso secondo Klimt, Schiele e Kokoschka. A Vienna

Belvedere, Vienna – fino al 28 febbraio 2016. Un azzeccato rendez-vous fra tre maestri del secolo scorso, attorno a un argomento comune: il sesso. Tutta colpa dell’incontrollabile ascesa della libido. Come diceva un certo Freud…

di Franco Veremondi, artribune.com, 16 febbraio 2016

LA SCANDALOSA VIENNA
Da Josef Hoffmann ci siamo fatti costruire alcune case nelle quali artisti come Klimt, Josef Hoffmann e Anton Hanak ci facevano regolarmente visita. Klimt, mentre stava facendo il mio ritratto, dipingeva anche quello di nostra figlia Mäda”. A parlare in prima persona è Eugenia Butschek, moglie di un banchiere, ritratta a figura intera in un quadro di Klimt datato 1914. Grazie anche a questo contributo narrativo posto accanto alla sua grande effigie, Eugenia introduce e contestualizza in modo confidenziale il percorso della mostra Klimt, Schiele, Kokoschka e le donne, al Belvedere di Vienna. Dopo di lei altre donne, altri brevi racconti, altri grandi ritratti. Nonostante la veridicità dei singoli appunti, siamo nell’ambito di una finzione narrativa ideata dai curatori per portare la mostra a livello di affresco d’epoca in una Vienna dei primi due decenni del Novecento. Un periodo e una società che vivevano inconsapevolmente gli ultimi fuochi di un impero al centro dell’Europa, con la capitale che contava oltre due milioni di abitanti: un grande crocevia di culture in cui l’arte penetrava nel quotidiano, insieme ai suoi scandali, facendosi protagonista di una esaltante stagione di rinnovamenti sul filo dell’avanguardia.

KLIMT, SCHIELE, KOKOSCHKA E… FREUD
L’esposizione, con le sue 143 opere (dipinti, acquerelli, disegni, abbozzi vari), oltre a essere incentrata sull’insistita ripetizione di immagini femminili, spesso nude, tende a essere un singolare resoconto storico e culturale, portando in superficie le inquietudini profonde del labirinto psichico.

Segue qui:

Il sesso secondo Klimt, Schiele e Kokoschka. A Vienna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...