Silva: “Le cicliste di Eros”

La mutanda attrae perché ha a che fare con quanto c’è di più intimo. Non il pube, ma il sogno

di Umberto Silva, ilfoglio.it, 2 marzo 2016

Molti musulmani – tra questi Ali Abu Shwaima, presidente del Centro islamico di Milano – considerano sconveniente che le donne girino in bicicletta. Gli occidentali s’indignano per tanta pruderie, ma la questione è complessa e va indagata senza pregiudizi. Che la bicicletta sia uno strumento di lavoro e di svago indispensabile per uomini e donne, è evidente; che possa diventare una maliziosa fonte di eros, è comprovato. Tuttavia non sempre, ahimè, Eros trionfa; quotidianamente assistiamo allo sciamare di ragazze e giovani donne che pedalano in maschi pantaloni, e questo è davvero disdicevole. Altrettanto deplorevole la sfacciataggine dei pantaloncini corti e dei bikini che popolano le spiagge d’estate: il Sole e il mare, nella loro funzione terapeutica, legittimano la nudità togliendole sapore, tranne che per disgraziate fameliche bocche. Le cicliste di Eros sono altre, e pedalano con le gonne al ginocchio in eleganti città i cui palazzi fanno da scenografia; in quei venerati luoghi le mutande non hanno a che fare con il mare e il Sole ma con la tenebra; al riparo di vestiti e cappotti a loro volta esse celano il sacro pube, ne sono le guardiane e spesso fanno capolino, folgoranti apparizioni che permettono  loro di riconquistare quel primato sessuale che oggi è attribuito al plebeo sedere. Le mutande attraggono perché hanno a che fare con quanto di più intimo.

Segue qui:

http://www.ilfoglio.it/la-politica-sul-lettino/2016/03/02/le-cicliste-di-eros___1-vr-138902-rubriche_c136.htm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...