Per un pugno di dollari e di voti

È del filosofo pop Slavoi Zizek lo sguardo più penetrante sulla politica americana di questi giorni. Giorni di campagna elettorale, candidati che si prendono a sportellate, milioni di dollari bruciati sull’altare della democrazia. Tutti guardano Donald Trump e quel che vedono è l’insostenibile pesantezza della sua volgarità. Attacchi razzisti (contro gli immigrati messicani), perfidie che instillano il dubbio sul luogo di nascita di Obama e i suoi diplomi universitari, attacchi sessisti contro le donne, offese agli eroi di guerra come John McCain.

di Redazione, ecodibergamo.it, 13 marzo 2016

In realtà, insinua Zizek, non abbiamo a che fare solo con la politica, ma con tutto quel densissimo retroterra di regole (non scritte) che controlla la vita sociale: la spessa e impenetrabile sostanza etica che ci dice quello che possiamo e non possiamo fare. Ebbene, queste regole, secondo il pensatore sloveno – uno dei più originali e controversi intellettuali contemporanei – oggi stanno saltando per aria. Quello che fino a solo pochi anni fa era semplicemente impensabile e/o impossibile da pronunciare durante un dibattito pubblico, oggi può essere detto nella più totale impunità.

Catalogato sbrigativamente come alfiere della destra estrema, Trump incarna benissimo questa tendenza all’imbarbarimento della vita pubblica. Il tycoon con moglie bellissima non cerca il consenso su un programma, ma su un comportamento, per di più politicamente scorretto. Stenta ad avere cittadinanza nel suo partito però rischia di diventare il presidente degli Stati Uniti. Se vincerà, avrà dimostrato che l’unica critica davvero corrosiva al capitalismo non viene dall’anticapitalismo, ma dall’antipolitica. A noi europei con la puzza sotto il naso ricorda il Dittatore del film di Charlie Chaplin, in realtà nessuno come lui è bravo a farsi capire dalle classi popolari: le conosce benissimo, suo padre si è arricchito costruendo a New York case a basso costo, edilizia residenziale per i più poveri.

Segue qui:

http://www.ecodibergamo.it/stories/Editoriale/per-un-pugnodi-dollari-e-di-voti_1171834_11/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...