La psicanalisi, che sembrava essere annegata nel fiume del ridicolo e degli eccessi, si rifà viva con Giovanni Sias. Chissà se sopravviverà

di Diego Gabutti, italiaoggi.it, 2 aprile 2016

Tra tutti i padri fondatori, Sigmund Freud è forse quello che somiglia di meno ai suoi epigoni, anche se al pari d’ogni altro pensatore originale è toccato anche a lui, col tempo e lo chic, il peggiore dei destini: la banalizzazione, anzi la «medicalizzazione». Freud, che voleva «difendere la psicanalisi dai medici e dai preti», ha finito per avere come seguaci autorizzati i burocrati della salute mentale, ansiolitici viventi, per metà preti e per metà guaritori, come spiega Giovanni Sias, psicanalista di scuola lacaniana e scrittore, nel suo La follia ritrovata. Senso e realtà dell’esperienza psicanalitica (Alpes 2016, pp. 78, 10,00 euro).

Ridotta a cura delle paturnie e della follia, piegata a uno scopo «pratico», trasformata in «psicoterapia» come stabiliva anche «il programma del nazismo», la psicanalisi cambia cavallo e, da interpretazione tragica e impassibile del mondo, diventa una sorta di Settimo Cavalleggeri della sua regolamentazione. Peggio: del suo addomesticamento. Ci sono stati anni, durante le sbilenche derive post sessantottesche, in cui la psicanalisi, da punto di vista (un punto interrogativo) sui sintomi isterici della condizione umana, s’è trasformata addirittura nel fan club del sintomo isterico, nell’«è qui la festa» dei «malati di mente». Così come, per aiutare «terapeuti dalle dubbie qualità» a malguadagnarsi il pane, è stato stabilito che la psicanalisi è una sorta di psichiatria fai-da-te, grazie alla quale qualunque improvvisatore può curare la follia, è stato anche stabilito – sempre allo scopo di trovare un posto di lavoro (tutti abbiamo diritto a timbrare il cartellino in mutande) agli stessi «terapeuti dalle dubbie qualità» – che la follia è anche una condizione da incoraggiare, e persino da invidiare: la sola opinione razionale, anzi, sullo stato del mondo.

Segue qui:

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=2072926&codiciTestate=1&sez=hgiornali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...