L’umorismo è il sale della vita? Sì, ma attenti a non esagerare

di Paola Medde, corriereadriatico.it, 2 aprile 2016

A cosa serve l’umorismo? Che differenza c’è tra l’ironia e il sarcasmo? Gli uomini sono capaci di ridere più delle donne o è il contrario? In tanti hanno provato a dare una definizione dell’umorismo. Da Gandhi a Pirandello, da Bergson a Leopardi. Ma è con Sigmund Freud, il padre della Psicoanalisi, che il motto di spirito viene analizzato come un modo per difendersi dalle emozioni negative e dalle circostanze avverse.
Certo, è evidente che alcune persone riescano meglio di altre a “riderci su”. Qualcuno ha la “battuta facile” a livello innato, altri fanno fatica ad accennare anche il più lieve sorriso e, spesso, non riescono a godere delle batture altrui. Ma davvero “ridere” fa bene? Negli ultimi 10 anni la psicologia della salute, un settore che si occupa del benessere e di come preservarlo, si è interessata a fondo delle conseguenze dell’umorismo e delle sue eventuali influenze sia sullo stato fisico e psicologico sia sul benessere in generale. Gli studi hanno evidenziato che la relazione esiste ma dipende dal tipo di umorismo. Alcuni di questi stili hanno effetti positivi sulla salute, altri possono rivelarsi addirittura nocivi.

Segue qui:

http://www.corriereadriatico.it/attualita/l_umorismo_e_il_sale_della_vita_si_ma_occhio_a_non_esagerare-1643938.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...