Maiolo: “Servono davvero i «no» per crescere i figli?”

I giovani, in modo particolare durante l’adolescenza, hanno bisogno di accoglienza e allo stesso tempo contenimento

di Giuseppe Maiolo, ladigetto.it, 3 aprile 2016

Anni fa, la pubblicazione del libro di Asha Phillips divenuto subito un best sellers in tutto il mondo, accese la discussione sull’importanza di contenere il permissivismo. Il libro era la descrizione di un metodo che l’ormai famosa psicoterapeuta inglese proponeva come strumento di crescita. Si basava sulla necessità di ripristinare il «no» ai figli. In effetti più generazioni di genitori dal secondo dopoguerra in poi, avevano adottato lo stile permissivo come reazione a quello autoritaristico che aveva dominato le relazioni genitori-figli. La Phillips nel suo saggio sottolinea gli aspetti negativi della permissività che spesso contribuisce a rendere i bambini dei piccoli tiranni e gli adolescenti fragili e insicuri. La necessità di un ritorno al «no» sostenuto da un’ampia casistica citata nel libro dalla psicoterapeuta, è un’operazione educativa utile ad una crescita equilibrata.

Segue qui:

http://www.ladigetto.it/permalink/52894.html

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...