Thanopulos: “La sconfessione pubblica dell’intimità”

di Sarantis Thanopulos, ilmanifesto.info, 15 aprile 2016

Politici, imprenditori e faccendieri perseverano nell’usare i loro cellulari con stravagante leggerezza. Nelle loro comunicazioni telefoniche o via email continuano, in tutta tranquillità, a parlare di cose (potenzialmente o concretamente) compromettenti sul piano legale e a rivelare particolari, che dovrebbero essere ritenuti intimi, della loro vita privata. La loro imprudenza è eclatante: l’intercettazione delle loro conversazioni più che una probabilità è una quasi certezza. La gente comune, molto meno esposta al pericolo di essere messa sotto un controllo mirato, sembra mediamente più consapevole del rischio di essere ascoltata da orecchie indiscrete. Si vive in un mondo in cui ogni partecipazione alle relazioni di scambio è statisticamente rilevata, monitorata e inserita, in modo tanto anonimo quanto matematico, in una trama di vita sovra-individuale, astratta dall’esperienza personale. Mantenere almeno i propri desideri, sentimenti e pensieri più privati al riparo dall’intrusione, nel momento in cui i propri gusti, preferenze e inclinazioni sono oggetto di espropriazione e manipolazione, dovrebbe essere una priorità difensiva elementare. Eppure, è evidente che l’esigenza di difendersi è tanto meno sentita quanto più alto è il rischio di essere intercettati perché si occupa una posizione in vista, di privilegio. E tra coloro che sono più in vista, più si ha qualcosa da nascondere, più ci si mette nella condizione di rivelare tutto.

Segue qui:

http://www.psychiatryonline.it/node/6191

http://ilmanifesto.info/la-sconfessione-pubblica-dellintimita/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...