Thanopulos: “L’Europa Felix”

di Sarantis Thanopulos, il manifesto, 7 maggio 2016

Di notte, al sognatore insonne, aiutato da condizioni atmosferiche favorevoli, può capitare di vedere uno spettro: è l’Europa che si aggira nello spazio senza sogni. Dove sta andando l’Unione Europea nessuno lo sa, a partire da chi (si suppone) la sta guidando.
Il ministro degli interni Britannico è riuscito a convincere una parte, decisiva, dei deputati del suo partito che la Gran Bretagna dovesse rinnegare la propria proposta di ospitare 3000 bambini profughi, accampati a Calais e non accompagnati dai loro genitori. L’argomento che ha usato è singolare: l’accoglienza dei bambini avrebbe incoraggiato tanti altri genitori a inviare all’estero da soli i loro bambini, alla ricerca di un avvenire, esponendoli a pericoli enormi. Al ministro non importa granché trarre dal suo stesso ragionamento le necessarie implicazioni: se in giro per il mondo c’è tanta disperazione da non vedere altra via d’uscita che mandare i propri figli allo sbaraglio, né i mari, né le montagne, né i cannoni la fermeranno. O la si ascolta o, prima o poi, ci sommergerà tutti.
Se la Gran Bretagna volge lo sguardo altrove, l’Austria costruisce muri. Chissà se la barriera del Brennero riuscirà a salvare le sue valli felici dai barbari che si affollano alle loro porte. L’unica cosa sicura al momento è che questa barriera permetterà alla vera barbarie che la (ci) abita dall’interno di occupare il potere (non sarebbe la prima volta).

Segue qui:

http://www.psychiatryonline.it/node/6236

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...