Galimberti, Gamba: “Il senso delle donne per la natura”

di Umberto Galimberti, Paola Gamba, d.repubblica.it, 2 luglio 2016

Le leggi della natura non sono fatte per noi». Il suo pezzo così intitolato è rimasto a lungo sul mio comodino, e come sempre il suo punto di vista ha centrato bene il dilemma, però al suo discorso manca qualcosa. Il vissuto mio e di tante donne come madri, procreatrici e allevatrici. In particolare il periodo dell’allattamento. Il sangue e il latte permettono alle donne di connettersi fortemente a una parte della nostra umanità così fortemente complessa, una parte molto arcaica. Non so come spiegare, ma è qualcosa di profondo che a noi in quei momenti sembra quasi un disagio, dentro la velocità del mondo attuale. Poi l’uomo è capace di tutto e con buona volontà e con molta buona educazione supplisce alle mancanze, ma dalla mia esperienza penso che  il rapporto interiore con le nostre funzioni biologiche sia unico e insostituibile. Paola Gamba

Nei giornali i titoli li fanno i titolisti, che spesso sono più bravi degli autori a interpretare non solo il senso dell’articolo, ma anche la capacità di attrarre i lettori a leggerlo. Il titolo che lei cita ha creato diversi fraintendimenti. Molti hanno pensato che è cosa buona che l’uomo si allontani dalle leggi di natura, quando invece il mio intento era semplicemente dire che la natura è del tuttto indifferente alla sorte degli individui, nei confronti dei quali non risparmia terremoti, tsunami, epidemie, malformazioni alla nascita, sterilità e via dicendo. Per cui se, con il soccorso della tecnica, l’uomo riesce a porre rimedio ai mali “naturali” non trovo ci sia nulla da obiettare. Stante l’equivocabilità di quel titolo, lei ha pensato che volessi invitare le donne ad allontanarsi da quella completa adesione all’ordine naturale che vivono durante la gravidanza, la nascita, l’allattamento e in generale in tutto il periodo delle cure materne.

Segue qui:

http://d.repubblica.it/dmemory/2016/07/02/lettere/rispondeumbertogalimberti/106lette20160702691060106.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...