Silva: “Cicli e ricicli”

Tutti vogliono accarezzare i grillini, inutile sminuirli. Ci resta soltanto il Nazareno?

di Umberto Silva, ilfoglio.it, 6 luglio 2016

Nei sondaggi e nell’anima dei cittadini giorno per giorno inesorabilmente si fa strada il grillino. Si ha un bel dire che è un momento e presto tutto rientrerà, c’è invece da supporre che se i grillini non faranno idiozie supersoniche a loro gli italiani affideranno le sorti del paese, se non altro per il gusto di vedere cosa diavolo combinano, se non altro per dare una sberla a quelli che poco hanno combinato. Si ha un bel dirsi che i grillini sono quel che sono, certo che lo sono, ma il popolo vuole vederli da vicino, sentirli sulla propria pelle, prima di sfotterli a più non posso. Se poi i grillini si rivelassero tutt’altro che fessi, il popolo ci resterebbe malissimo e comincerebbe a rimpiangere i tangentisti. E’ il movimento inconscio dell’oggetto “eccitante e rifiutante” di cui parla il grande psicoanalista scozzese William Fairbairn.

Renzi sminuisce il pericolo ma nessuno gli crede, tutti vogliono accarezzare un grillino, vedere com’è fatto politicamente e umanamente, mal che vada un grande spettacolo comico che Marino se lo sogna. Questa è la sottaciuta attesa, se poi non è così pazienza, da parte mia non ho problemi, con la pensione di psicoanalista incasso cento euro al mese. Sì, non è un refuso, cento euro al mese di pensione, la cifra più bassa dell’intero pianeta. Ne sono fiero, non c’è morte più bella del crepare lavorando, sto studiando da ciabattino, la trovo un’arte sorella di quella analitica. Lavorare sempre, anche da morti, come insegnano Dante, Freud e tanti altri semprevivi, nutrendoci ogni giorno di meraviglie. Se poi tanti rubano a man bassa, peggio per loro, l’unico a giudicarci è il Dio che sta in noi e distribuisce la bella gioia,  il santo dolore, la faccia di merda.

Segue qui:

http://www.ilfoglio.it/la-politica-sul-lettino/2016/07/06/cicli-e-ricicli___1-vr-144082-rubriche_c603.htm

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...