Silva: “Nevrosi Hillary”

Al pari del marito, Clinton ha in sé un’immensa volontà di potenza con una piccola punta masochista

di Umberto Silva, ilfoglio.it, 27 luglio 2016

Trump è in testa nei più recenti sondaggi, il panico stringe la gola della popolazione europea, Putin gongola e i cinesi ridono, Giuliano scende in campo e proclama che per via della cialtronaggine di Trump gli tocca parteggiare per Hillary e diventare di sinistra dopo un terzo di secolo di destra. Inaspettato ma atteso tradimento che come al solito gli fa disonore vale a dire onore: tradire, tradere, fare un passo oltre, tramandare e consegnare, dire tra le righe di un discorso infinito, un gran bel dire con  ire violente quanto saporose, le più recenti squisiti tajarin divorati in un batter d’occhio. Personalmente non avevo mai dubitato del controcanto, l’eleganza del comunismo italiano e del socialismo a un certo punto della vita attraggono l’uomo superiore e perfino – ma così, come viene – quello inferiore come il sottoscritto, capace di esecrare o lodare ogni bandiera a seconda della bellezza della fanciulla che la sventola.

he Trump sia quel che è, pare del tutto assodato, solo che c’è un altrettanto accertato problema: la tosta intelligente Hillary è sciocca quanto il marito, anzi è il marito, e questo compromette la sua brillante carriera. Ricordiamo che Bill fu castrato per un’intera legislazione grazie a una mezza scopata con la stagista: aveva negato davanti a prove ineluttabili. Mai contrastare il puritanesimo quando c’è un popolo di kennediani pronto a chiudere dieci occhi su uno scopatore indefesso; Bill si tirò la zappa sui piedi per la sua negazione, manco fosse beccato dalla moglie in flagrante. Hillary l’ha seguito sulla stessa strada, non ha baciato stagiste – ma chissà, corrono voci, e che male ci sarebbe?

Segue qui:

http://www.ilfoglio.it/la-politica-sul-lettino/2016/07/27/hillary-clinton-donald-trump-elezioni-americane___1-vr-144874-rubriche_c155.htm

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...