Thanopulos: “Il disagio nascosto del pudore”

di Sarantis Thanopulos, il manifesto, 11 febbraio 2017

Fatti molto diversi tra di loro, apparentemente incomparabili, possono essere accomunati da un elemento fondante, seppur non in grado di determinare, e di spiegare, da solo la loro eterogenea genesi. Tale elemento, un fattore facilitante, oltrepassando i singoli fatti eterogenei da esso co-determinati, segnala  una tendenza generale, che spesso rivela un rischio.
Il disagio del pudore  è l’elemento che accomuna l’intreccio di stravaganze in cui si è impigliata Virginia Raggi, sindaco di Roma, e l’omicidio compiuto da un giovane uomo, a Vasto, ai danni di un ragazzo, colpevole di avere causato, in un incidente stradale, la morte di sua moglie.
Sia la tragicomica faccenda della polizza Vita intestata a Raggi dal suo più stretto collaboratore, che l’assassinio compiuto a Vasto, hanno cause più complesse dell’eclissi del pudore. Tuttavia, questo aspetto condiviso configura i due eventi come “fatti di costume”, delineando i tratti di una mentalità collettiva anonima che se da una parte facilita la loro realizzazione dall’altra resiste a una loro vera elaborazione.
Nel caso di Virginia Raggi, il venir meno del pudore porta a mescolare con indifferenza fatti privati e atti pubblici. Non c’è bisogno di “gole profonde” per lavare i “panni sporchi” in presenza di tutti, quando la disinvoltura si fa disinibizione. La trasparenza, “il non aver nulla da nascondere”, da questione politica e civile è diventata oggetto di marchingegni legali. Si possono commettere leggerezze gravi in modo spensieratamente esibito perché non è importante dimostrare di essere seri e capaci, ma solo di non essere penalmente perseguibili.

Segue qui:

http://www.psychiatryonline.it/node/6641

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...