Silva: “La creatura”

Quando appare nell’utero di una donna, al suo cospetto siamo impotenti. Perché è lei a decidere

di Umberto Silva, ilfoglio.it, 1 marzo 2017

Per oggi la ragazza ha concluso l’analisi; erano in gioco questioni drammatiche e pensierosa è uscita sotto la pioggia. Mi ci stendo io sul lettino, per un quarto d’ora di riflessioni. Penso. Ciascuno ha un suo pensiero, io ho il mio, che negli anni è mutato più volte, a volte in meglio, mi auguro, altre volte resto incerto quando penso a problemi difficili come la nascita di una creatura, e mi chiedo se davvero penso certe cose o se soltanto le butto lì per non pensarci, e poi ci ripenso, e così all’infinito, perché con i figli non è mai finita, nemmeno con i padri se è per questo. Stasera penso che quando una creatura appare nell’utero di una donna, le cose cambiano del tutto. Oso pensare che fin dal primo istante siamo al cospetto di una creatura che ha deciso di vivere, e nessuno può decidere per lei, non un padre né una madre, un prete o uno Stato. Penso che solo lei, la creatura, può decidere del proprio destino. Intanto è nata; non alla luce del sole ma nel formidabile buio dell’utero la creatura ha deciso di vivere, e vive. Penso che annullare questa sua scelta sia assai nocivo per la creatura, che subirebbe un… annientamento? No, la creatura è immortale; noi piuttosto, padri e madri, che sberla se rinunciamo a una creatura! Non moriamo ma poco ci manca, inutile fare i superuomini che considerandosi nel giusto, se ne fregano, le sberle possono diventare violentissimi uppercut.

Segue qui:

http://www.ilfoglio.it/la-politica-sul-lettino/2017/03/01/news/la-creatura-122951/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...