Thanopulos: “Trump e il principio meccanico dell’esistenza”

di Sarantis Thanopulos, il manifesto, 22 aprile 2017

Dopo aver dichiarato la Guerra Santa alla migrazione musulmana, Trump è occupato a sganciare bombe a destra e a manca. Ha avuto, nondimeno, tempo per congratularsi con Erdogan che, eletto dittatore con un voto falsato, sta per compiere la trasformazione di una roccaforte laica del Medio Oriente in un paese integralista. La pazzia sempre più spesso ci governa. Rompe i ponti con il futuro, inventa il passato e falsifica il presente. Si riproduce e si diffonde in modo proprio secondo meccanismi ripetitivi. La messa in azione di questi meccanismi la si può cogliere dove più piatta e automatica diventa la nostra esperienza di vita.
Nel 2013 un rapporto dell’Oxford Martin School affermava che il 47% di 702 categorie di lavoro esaminate, era suscettibile a essere rimpiazzato dall’automazione  nei prossimi 20 anni. Lo scorso Marzo un rapporto prodotto negli Stati Uniti da NBER (Agenzia Nazionale di Ricerca Economica) ha mostrato che tanti impieghi se ne sono già andati ed è improbabile che tornino indietro in forme nuove, come gli entusiasti dello sviluppo tecnologico senza programmazione avevano preconizzato. Viaggiamo verso un futuro di automi occupati e di esseri umani disoccupati.

Segue qui:

http://www.psychiatryonline.it/node/6739

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...