Insopprimibile tensione dell’anima

La maternità in un libro di Silvia Vegetti Finzi 

di Elena Buia Rutt, osservatoreromano.va, 23 maggio 2017

In virtù del suo coinvolgere cuore e mente, madre e figlio, i due partner, famiglia estesa e comunità, la gestazione costituisce per la donna un’esperienza senza pari. Silvia Vegetti Finzi, nota psicologa e saggista, nel suo libro L’ospite più atteso. Vivere e rivivere le emozioni della maternità (Torino, Einaudi, 2017, pagine 130, euro 12), interpreta a ragione la gravidanza come una delle esperienze più significative nella vita di una donna. Eppure, tale esperienza, che può essere considerata il modello di ogni creazione umana, non riceve la considerazione che merita nella nostra società, dove la maternità è promossa a parole, ma ostacolata nei fatti. Silvia Vegetti Finzi rende le sue riflessioni su questo tema vive ed “esperienziali”, descrivendo, in un libro che si pone tra saggistica e narrativa, le reazioni, le considerazioni, le paure e le aspettative di Lena, una giovane donna che scopre di essere incinta.

Segue qui:

http://www.osservatoreromano.va/it/news/insopprimibile-tensione-dellanima?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...