Thanopulos: “Il disagio della cura”

di Sarantis Thanopulos, il manifesto, 2 giugno 2017

Un ragazzo è morto a causa di un’otite. In cura omeopatica, non aveva assunto antibiotici. La sua morte ha scatenato le solite, improduttive, polemiche sul crescente ricorso a forme di cura ribelli ai modelli imposti dalla ricerca scientifica. L’esercizio dell’autorità (il colpevolizzare e l’induzione di paura) vale niente nel campo della prevenzione degli atteggiamenti “scorretti”. Spesso favorisce ripiegamenti difensivi, che senza contraddire apertamente i propositi degli “educatori”,  rinforzano la diffidenza nei loro confronti. Convergono verso il rigetto diffuso delle cure mediche scientifiche (o “ufficiali”, per coloro che ne diffidano), spinte non univoche che nel loro intreccio assumono una forza notevole. La prima è una concezione purista dell’esistenza: la ricerca della salute come valore a sé stante, la deprivazione per restare incontaminati che tratta malattie e piaceri come sinonimi. Ugualmente importante è la reazione “allergica” all’eccesso di farmaci, all’induzione di abuso e di dipendenza di cui l’alleanza commerciale tra la medicina e le case farmaceutiche è responsabile. In gran parte il consumo di medicinali è superfluo, inutile. Al purismo e all’allergia psicologica si aggiunge il rifiuto della malattia: la difficoltà di gestire i propri problemi di salute in un mondo che usa l’“essere in forma” come difesa narcisistica  e in cui è sempre più arduo convivere con le limitazioni, il dolore e la paura della morte.

Segue qui:

http://www.psychiatryonline.it/node/6813

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...