Castigliego: “La pressione dello Smartphone”

di Giuliano Castigliego, giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com, 2 luglio 2017

Uno studio condotto da Adrian Ward, assistant professor at the McCombs School of Business at the University of Texas at Austin, pubblicato sul Journal of the Association for Consumer Research dimostra quello che tutti intuivamo/sapevamo da tempo. Che cioè il nostro Smartphone ci distrae riducendo le nostre capacità di concentrazione e di risoluzione dei problemi. I ricercatori basandosi su precedenti studi dai quali risultava che la presenza di più stimoli personalmente rilevanti può ridurre le performance cognitive dell’individuo hanno testato quest’ipotesi del “Brain Drain” su 800 probandi possessori di smartphone. Li hanno suddivisi in 3 gruppi: il primo nel quale lo smartphone era raggiungibile e alla vista del possessore, un secondo in cui lo smartphone era vicino ma non visibile e un terzo infine in cui lo smartphone era in una stanza separata. Ai probandi sono state somministrate due batterie di test, la prima per valutare la loro capacità di memoria di lavoro disponibile la seconda per valutare l’intelligenza fluida funzionale. Non credo desterà stupore apprendere che la sola presenza visibile dello smartphone riduce l’abilità cognitiva disponibile e che più i soggetti sono dipendenti dallo smartphone peggiori sono i loro risultati cognitivi.
Segue qui:

http://giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com/2017/07/02/la-pressione-dello-smartphone/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...