Thanpulos, Nina di Maio: “Lockdown e violenza sulle donne”

Del binomio lockdown – violenza sulle donne. E della solitudine delle donne in questo momento di pandemia

di Sarantis Thanpulos, Nina di Maio, il manifesto, 27 settembre 2020

Nina di Maio: “Uno studio del ministero dell’interno ha confrontato i dati dei tre cosiddetti “reati spia” -atti persecutori, violenze sessuali e maltrattamenti contro familiari e conviventi, – nel periodo 1°-31 marzo 2020, con quelli dell’analogo periodo del 2019. “Nel periodo 2020 – si legge nel documento – i valori assoluti, pur inferiori a quelli del 2019, mostrano una progressiva diminuzione nelle prime tre settimane, ed un lieve incremento nella quarta settimana (289) rispetto alla terza (278)”. Entrando nel dettaglio dei tre distinti reati, il dato dei primi due è coerente con quello globale: gli atti persecutori – che passano da 52 della prima settimana a 13 dell’ultima settimana – e le violenze sessuali (184 nella prima settimana, 59 nell’ultima settimana di marzo), infatti, registrano una costante flessione nel periodo preso in esame. Il dato dei maltrattamenti contro familiari e conviventi subisce, invece, dopo un’iniziale diminuzione, un incremento a fine marzo, toccando infatti quota 217 nell’ultima settimana.

Segue qui:

http://www.psychiatryonline.it/node/8867

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...