Castigliego: “Dare nome e forma alle emozioni”

di Giuliano Castigliego, giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com, 27 settembre 2020

Come sarebbe una vita politica che comprenda l’idea che le persone potrebbero non sapere cosa vogliono, perché potrebbero non sapere cosa provano? si chiede Manos Tsakiris nel suo interessantissimo articolo su aeon. In realtà sappiamo da tempo immemorabile di non sapere, non sappiamo né cosa vogliamo politicamente e neppure cosa vogliamo in assoluto. (Giuditta o Giovanna? Mario o Andrea? Giuditta, Giovanna e Genoveffa? Mario, Andrea e Giovanna? sesso e/o amore e/o famiglia? Libertà o legami? Sicurezza o realizzazione personale?) Sappiamo anche da tempo che non riusciamo spesso a riconoscere correttamente e a comprendere i sentimenti che proviamo. Tsakiris constata che le emozioni svolgono al tempo attuale un ruolo decisivo nelle nostre decisioni politiche – tanto da parlare di emocrazia – ma che al tempo stesso non sappiamo esattamente riconoscerle. Veniamo perciò facilmente influenzati dalle etichette interpretative che altri (politici, intellettuali, mass e social media) mettono sulle nostre emozioni.

Segue qui:

https://giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com/2020/09/27/dare-nome-e-forma-alle-emozioni/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...