Maiolo: “Coltivare la speranza” 

«Nascere non basta – diceva Neruda, – è per rinascere ogni giorno che siamo nati»

di Giuseppe Maiolo, ladigetto.it, 26 dicembre 2021

Se c’è una parola che nei giorni natalizi e di fine d’anno ricorre più di frequente, questa è la «speranza». Un termine energetico e augurale che già nella radice «spa», di provenienza sanscrita, contiene l’idea del movimento, quello che spinge ad andare verso una meta anche quando non si vede o non si conosce.
La speranza è un sentimento, o meglio, un sentire dentro e un vedere al buio cose che normalmente non si possono ascoltare né osservare, un percepire una realtà diversa senza essere allucinati. Serve per camminare e desiderare cose Ha a che fare con la fiducia e l’entusiasmo ed è qualcosa di molto vicino al sentirsi forti e potenti. È un restare bambini che sognano e, da adulti, continuano a vedere il Babbo Natale che viene senza pensare che sia una bugia da evitare ai più piccoli.

Segue qui:

https://www.ladigetto.it/rubriche/psiche-e-dintorni/117789-coltivare-la-speranza-%E2%80%93-di-giuseppe-maiolo%2C-psicoanalista.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...