Francesco Paolo Ranzato, analisi e destino

Botta e risposta con il fondatore della storica Rivista “Il Minotauro”: “Ritengo Jung il più convincente dei maestri per come tratta il tema religioso. Non evita e non sottovaluta la dimensione religiosa, anzi la affronta e in un certo qual modo la risolve. Dobbiamo prendere coscienza del nostro lato negativo, altrimenti continueremo a proiettarlo sugli […]

Campagner: “Santa Chiara, l’eresia’ di imitare Cristo in tutto”

di Luigi Campagner, il sussidiario.net, 11 agosto 2019 Santa Chiara d’Assisi (ricorre oggi) ebbe un confronto molto duro e complesso con il Papa, che esitava ad approvare la sua Regola. Perché? santa chiara assisi 1 arte1280 Santa Chiara di Assisi Chiara d’Assisi fece testamento nell’anno 1253, aveva quasi sessant’anni. Quando una notte scappò dalla nobile […]

Paura e fascismo. Intervista a Recalcati (2018)

Intervista a Massimo Recalcati direttore Festival Psicologia a Torino dal 6 all’8 aprile di Francesca Angeleri, torino.corriere.it, 17 marzo 2018 La violenza è narcisistica. Potrà sembrare una contraddizione in termini. Ma non lo è. Lo ha spiegato bene Massimo Recalcati nella sua lectio magistralis di ieri sera alle Ogr. Recalcati, che era in città per […]

Putti e Montanari: “Jung e Lacan, quale analisi?”

Dopo il confronto Freud-Jung, ecco quello Jung-Lacan. Simonetta Putti, psicoanalista junghiana, e Maurizio Montanari, psicoanalista lacaniano, rispondono alle identiche venti domande per arricchire i contributi di pensiero e di prospettiva, e consentono di continuare a sviscerare un tema, l’analisi, e una disciplina, la psicoanalisi, sempre al centro di dibattiti contrastanti e talvolta infuocati di Davide […]

Benvenuto: “La psicoterapia all’epoca delle semplificazioni”

di Sergio Benvenuto, doppiozero.com, agosto 2019 Nell’epoca di twitter, ovvero delle grandi semplificazioni demagogiche, parlare di complessità appare quasi una provocazione. E in effetti può essere letto come provocatorio il titolo del libro Complessità e psicoterapia, curato da due psicoterapeuti, Pietro Barbetta e Umberta Telfener (Raffaello Cortina, 307 pagine). Il volume raccoglie i contributi di vari […]

Dorfles, dalla psichiatria all’arte

Era laureato in medicina. Praticò anche per qualche anno. Un’esperienza che ha segnato il suo sguardo di critico, attento a tutte le forme espressive, come risposte ad un bisogno non razionalizzato. Il nostro ricordo di Dorfles di Giuseppe Frangi, vita.it, 2 marzo 2018 Gillo Dorfles, critico d’arte, pittore, filosofo in realtà all’inizio era ben altro. […]