CURI: QUANDO LO STRANIERO MISURA LA NOSTRA IDENTITÀ

di Marco Filoni, repubblica.it, 30 novembre 2010 Chi è lo straniero? L’immigrato, l’extracomunitario, il forestiero. O anche il rom. Oppure “l’altro”, “il diverso” da noi. Umberto Curi, filosofo e docente a Padova, a questo termine ha appena dedicato un libro felice e riuscito. «Sono partito da un concetto di Freud, il perturbante, perché restituisce il […]