UNO SCRITTORE NOTTURNO E POETICO DI NOME FREUD –

di Matteo Nucci, il Venerdì, la Repubblica, 25 novembre 2011 Sigmund Freud fu uno scrittore straordinario. Chiunque legga oggi i suoi scritti, anche quelli in forma meno narrativa, rimane sorpreso dagli improvvisi guizzi, le ambiguità, le calcolate omissioni. Talento, eleganza di stile, consuetudine con la lettura non vennero mai meno, nonostante in parte, durante gli anni […]