Narrazioni e psicoanalisi. Sui “Racconti analitici” di Freud (2012)

di Daniele Gilgioli, il manifesto, 11 gennaio 2012 Non c’è bisogno di coltivare una speciale dedizione alla teleologia, alla mistica della pienezza dei tempi, o magari all’ottimismo evoluzionista secondo cui una cultura riesce sempre a produrre al momento giusto gli anticorpi contro le tendenze degenerative che la minano, per salutare l’arrivo in libreria dei Racconti […]

IL RITORNO DI FREUD. UNA RIVOLUZIONE ESTETICA

Le storie cliniche del papà della psicoanalisi raccolte in un nuovo volume Racconti analitici, pubblicato da Einaudi. Dove si evidenzia la rivoluzione estetica che aveva messo in crisi i canoni narrativi correnti del Novecento di Alberto Luchetti, unita.it, 9 gennaio 2012 È forse noto che la prima delle pazienti grazie alle quali si costruì la psicoanalisi […]

Freud. MELUZZI: È STATO PIÙ BRAVO COME SCRITTORE CHE COME SCIENZIATO

di Redazione, ilsussidiario.net, 3 gennaio 2012 Sigmund Freud, nella ricostruzione del Museo delle cere di Berlino, foto InfoPhoto “Freud narratore rappresenta un caposaldo della storia della letteratura più che che della storia della medicina”. A dirlo è Alessandro Meluzzi, con il quale ilsussidiario.net ha parlato della recente pubblicazione da parte di Einaudi dei Racconti analitici che il grande […]

COSÌ FREUD HA INVENTATO IL THRILLER DELL’ANIMA

Li leggevano uomini e donne in cerca di spiegazione al loro male di vivere e alle loro angosce. Scritti con stile elegante parlavano non di mostri ma di gente perbene che si poteva anche incontrare nei salotti. Ecco i Racconti analitici del padre dell’inconscio che fondarono una nuova disciplina e un nuovo genere di Melania […]

DR. FREUD, DA POETA SEI MEGLIO

Riletture. Einaudi pubblica l’antologia Racconti analitici di Giulio Galetto, larena.it, 23 dicembre 2011 Sigmund Freud, con le dirompenti novità che le sue teorie hanno recato nel modo di guardare all’uomo, costituisce oggi una frontiera contro la quale, un giorno sì e uno no, vengono notizie di attacchi più o meno demolitori almeno nelle intenzioni dei filosofi e […]

UNO SCRITTORE NOTTURNO E POETICO DI NOME FREUD –

di Matteo Nucci, il Venerdì, la Repubblica, 25 novembre 2011 Sigmund Freud fu uno scrittore straordinario. Chiunque legga oggi i suoi scritti, anche quelli in forma meno narrativa, rimane sorpreso dagli improvvisi guizzi, le ambiguità, le calcolate omissioni. Talento, eleganza di stile, consuetudine con la lettura non vennero mai meno, nonostante in parte, durante gli anni […]