Interventi su “La legge della Parola. Radici bibliche della psicoanalisi” di Massimo Recalcati

Recalcati e la Bibbia: una lettura capace di generare Dalla Creazione a Noè, l’Antico Testamento come strumento «per comprendere meglio la psicoanalisi». Un lavoro vasto e fondativo, forse arbitrario ma stimolante. Assenti però i profeti e le donne di Luigino Bruni, avvenire.it, 23 giugno 2022 Il lavoro di Massimo Recalcati sui testi biblici è molto […]

Campagner: “Freud e la guerra: per evitarla il segreto è nel Mosè di Michelangelo”

Nel suo carteggio con Einstein, Freud individua il paradigma del conflitto nella guerra interiore tra es, io e super-io di Luigi Campagner, ilsussidiario.net, 20 giugno 2022 Perché la Guerra? di Sigmund Freud e Albert Einstein del 1932 è stato uno dei testi più citati all’inizio della guerra di occupazione russo-ucraina. Il piccolo libro riprendeva a distanza […]

Maiolo: Lettera aperta ai maturandi

Se siete molto agitati ditelo all’esaminatore, perché anche manifestare apertamente ciò che si prova serve a creare un clima adeguato di Giuseppe Maiolo, ladigetto.it, 19 giugno 2022 Cari studenti della maturità!L’esame di stato che state per affrontare, una volta chiamato «di maturità», è una delle esperienze più intense e ricche di significati che farete nella […]

Il buon Samaritano, Van Gogh e la nostra umanità ferita

Dal Levitico al Vangelo, passando per Van Gogh e Freud: che legame c’è tra il prossimo e lo straniero? di Stefano Arduini, ilsussidiario.net, 12 giugno 2022 Due brani della Torah mettono in relazione l’amore per il prossimo e lo straniero. In Levitico 19,18 troviamo infatti il seguente comandamento: “Non vendicatevi e non conservate rancore contro i membri del vostro popolo. […]

Lingiardi e Giovanardi: “Le fiabe postmoderne dell’identità”

Le nuove storie Disney e Pixar parlano delle trasformazioni sociali e politiche dell’Occidente di Vittorio Lingiardi e Guido Giovanardi, ilsole24ore.com, 31 maggio 2022 La psicoanalisi ha avuto da sempre un debole per le fiabe e i miti. Freud ha costruito gran parte del suo modello teorico sui miti di Edipo e Narciso e Jung considerava […]

Fratricidio, erotismo, pessimismo, fallimento e necessità della fratellanza: la lettura psicanalitica della Bibbia di Massimo Recalcati

di Alberto Infelise, lastampa.it, 22 maggio 2022 La critica freudiana della religione come illusione sembra condannare il testo biblico senza alcuna possibilità di appello. La psicoanalisi è sin nelle sue fondamenta atea perché non crede all’esistenza di un «mondo dietro al mondo» se non come una favola che serve ad attutire il dolore dell’esistenza. La […]

Thanopulos: “Una semplice domanda: perché la guerra?”

di Sarantis Thanopulos, ilmanifesto.it, 22 maggio 2022 “C’è un modo per liberare gli uomini dalla fatalità della guerra?” Così nel 1932, Einstein si rivolge a Freud, invitandolo, su proposta della Società delle Nazioni, a discutere di questo tema. Perché la guerra? Prima di lasciare la risposta allo psicoanalista, Einstein ne abbozza una sua: “Perché l’uomo […]

Benasayag: “La guerra come discontinuità di una politica discontinua”

di Michel Benasayag, vitaepensiero.it, 14 maggio 2022 In questo mese e mezzo abbiamo giustamente sentito parlare molto dell’invasione russa in Ucraina e il mondo, per lo meno una parte, sembra essere sconvolto. Cerchiamo di approcciare l’argomento tratteggiando qualche puntino di contestualizzazione del mondo in cui abitiamo e del caos che viviamo, provando a vedere se può […]

Castigliego: “Freud e i fiumi carsici dentro di noi”

di Giuliano Castigliego, giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com, 8 maggio 2022 Due giorni fa, il 6 maggio, è stato il compleanno di Freud. Non gli sono mancati gli auguri, tra gli altri di alcuni psicoanalisti dell’IPA Il Freud Museum di Vienna ha inaugurato una mostra, visitabile anche online sul rapporto tra Surrealismo e Psicoanalisi, SURREAL!Imagining New Realities Il Freud Museum di Londra […]

Intervista a Luigi Zoja: “I rappresentanti della malvagità non sono solo disonesti ed egoisti. Hanno anche bisogno di distruggere. Come Putin”

Intervista a Luigi Zoja, psicoanalista esperto, lucido e sobrio, non amante degli effetti speciali. Il suo libro “Dialoghi sul male. Tre storie” aiuta a farsi largo tra le pieghe del male, ad ascoltare lo struggimento dell’umano e a ricavarne emozioni per guardarsi dentro attraverso l’altro di Davide D’Alessandro, huffingtonpost.it, 8 maggio 2022 “Dialoghi sul male. […]

Zweig e Freud. L’abisso del cuore umano e la psicosi collettiva della guerra

Stefan Zweig, ne “Il mondo di ieri” (1944), ci ha consegnato una descrizione ineguagliata del clima di odio che produce e alimenta le guerre di Giuseppe Reguzzoni, ilsussidiario.net, 19 aprile 2022 Quando si parla o si scrive di “clima” di violenza o di odio, oppure di “venti” di guerra si fa uso di metafore, il […]

Recalcati: “La Russia, Pasolini e le anime belle”

di Massimo Recalcati, La Stampa, 10 aprile 2022 In una recente intervista la scrittrice Edith Bruck, sopravvissuta ad Auschwitz, denuncia il suosconforto nel constatare come l’evidenza dei massacri di civili inermi perpetrati dall’esercito russo inUcraina anziché sollevare un coro unanime di sdegno animi invece crescenti dubbi e perplessità. Glistessi che gli storici definiti “negazionisti” adottarono […]

Lucattini (Spi): “Non c’è nulla di più traumatico della guerra”

L’intervista di Interris.it ad Adelia Lucattini, psichiatra e psicoanalista membro della Società psicoanalitica italiana di Lorenzo Cipolla, interris.it, 7 aprile 2022 La guerra infligge ferite visibili, come le macerie dei palazzi colpiti dai bombardamenti, e altre invisibili. Ferite che lacerano il mondo interiore di chi si è trovato nel teatro di un conflitto, tra la paura per la propria vita, la […]

Recalcati: “L’allucinazione della guerra”

di Massimo Recalcati, doppiozero.com, 4 aprile 2022 Se si rileggono le riflessioni di Freud sulla guerra e la morte pubblicate nel 1915, nella drammatica congiuntura legata allo scoppio della prima guerra mondiale, non può sfuggire come il loro punto di partenza sia costituito dalla coincidenza che egli stabilisce tra lo “straniero” e il “nemico” (Cfr. […]

Perché l’uomo continua a farsi guerra? Le lettere tra Einstein e Freud raccontate da Massini: la risposta dello psicoanalista è sorprendente

da lastampa.it, 26 marzo 2022 Nel suo intervento a Piazzapulita su La7, Stefano Massini racconta lo scambio di lettere nel 1932 fra Albert Einstein e Sigmund Freud, sul perché l’uomo continui a ricorrere alla guerra nonostante il progresso. E la risposta di Freud è sorprendente. https://www.la7.it/piazzapulita/video/perche-esiste-la-guerra-il-racconto-di-stefano-massini-24-03-2022- Fonte: https://www.lastampa.it/spettacoli/tv/2022/03/26/video/perche_luomo_continua_a_farsi_guerra_le_lettere_tra_einstein_e_freud_raccontate_da_massini_la_risposta_dello_psicoanalist-2881688/ Vedi anche qui: https://www.la7.it/piazzapulita/video/perche-esiste-la-guerra-il-racconto-di-stefano-massini-24-03-2022-430769

Castigliego: “La delusione della guerra”

di Giuliano Castigliego, giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com, 20 marzo 2022 “Presi nel vortice di questo tempo di guerra, privi di informazioni obiettive, senza la possibilità di considerare con distacco i grandi mutamenti che si sono compiuti o che si stanno compiendo, o di prevedere l’avvenire che sta maturando, noi stessi non riusciamo a renderci conto del vero significato […]

Maiolo: “San Giuseppe, Festa del papà”

Fare festa al padre vuol dire recuperare con urgenza quel Giuseppe attento e presente, silenzioso e forte, capace di proteggere e orientare di Giuseppe Maiolo, ladigetto.it, 19 marzo 2022 San Giuseppe, festa del padre. Si ricorda il padre per antonomasia anche se «putativo» che le Scritture descrivono con tratti leggeri. Colpisce la sua silenziosa presenza […]

Recalcati: “Su quel tavolone le paure dello zar”

di Massimo Recalcati, la Stampa, 7 marzo 2022 Stiamo vedendo le immagini brutali della guerra in Ucraina. È lo strazio che accompagna ogni guerra: morti, feriti, città devastate. Ma accanto a queste immagini abbiamo anche visto il tavolo di Putin. Pur essendo espressione di potenza, queste immagini, diversamente da quelle della guerra, appaiono fredde, austere, […]

Castigliego: “Barbarie e conoscenza”

di Giuliano Castigliego, giulianocastigliego.nova100.ilsole24ore.com, 6 marzo 2022 Ci si domandava qui meno di un mese fa se ad impedire l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ci avrebbe aiutato più l’empatia o la teoria dei giochi o meglio ancora l’integrazione tra comprensione cognitiva e comprensione affettiva della situazione. Abbiamo purtroppo dovuto constatare che ogni mezzo ha […]