Gli psicanalisti di New York

Fotografati nei loro posti di lavoro da un apprezzato fotografo newyorkese, che lavora anche lui nel campo della psichiatria

di Redazione, ilpost.it, 21 dicembre 2014

Sebastian Zimmermann è un fotografo e praticante di psichiatria di New York, che vive e lavora nell’Upper West Side di Manhattan: Fifty Shrinks (in italiano: cinquanta strizzacervelli) è il titolo di un suo recente libro fotografico, un volume di 120 pagine che contiene una serie di fotografie scattate da Zimmermann a decine di psicoterapeuti nelle loro stanze di lavoro, quelle in cui ospitano i loro pazienti. Il libro – che contiene anche alcune brevi considerazioni di ciascun terapeuta fotografato – ha ricevuto molte critiche positive, sia per la bellezza estetica delle foto che per l’originalità dell’iniziativa. “Il processo di creazione di questo libro ha reso ancora più profondo il mio rispetto per il lavoro dei miei colleghi, che si misurano con l’intero spettro dei comportamenti umani”, ha detto Zimmermann. “Ogni terapista che ho incontrato mi ha impressionato per la sua dedizione nel cercare di alleviare i sintomi e migliorare la vita dei suoi pazienti. Questo libro è il mio tributo al loro lavoro”.

16

Martin Bergmann

Michael Eigen

Jamieson Webster

Kate Bar Tur

Per vedere le altre immagini:

http://www.ilpost.it/2014/12/21/sebastian-zimmermann-new-york-psicoanalisi

Contributi e ospiti – Rovelli e Contri su scienza e natura

Non possiamo non dirci naturalisti di Carlo Rovelli, Il Sole 24 Ore, 14 dicembre 2014* Naturalismo senza specchi è un libro complesso, dove uno dei più brillanti filosofi contemporanei, Huw Price, cattedra Bertrand Russell a Cambridge, discute una versione di quella che non è forse la filosofia dominante del nostro tempo: il naturalismo. È una […]

Ospiti – Gramaglia: “Psicopatologia. Nevrosi, psicosi, perversione, psicopatologia precoce”

di Giancarlo Gramaglia, psicologo-gramaglia-torino.net, 16 dicembre 2014 Psicopatologia vuol dire appunto: nevrosi, psicosi, perversione e psicopatologia precoce. Questi disturbi li ritroviamo nell’intera storia dell’umanità. Coinvolgono ciascuna persona che in una certa misura è stata costretta all’abbandono del primo diritto, cioè alla rinuncia al proprio pensiero di bimbo, di lasciare il colto, indipendentemente dal suo desiderio, per votarsi […]

Zoja: “Islam e Occidente. I giovani precipitano in un nuovo buio”

di Luigi Zoja, Il Corriere della Sera – La lettura, 14 dicembre 2014 Iniziando La ginestra, Leopardi cita il Vangelo di Giovanni (3, 19): «E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce». Poi si scioglie in sarcasmi sulle aspettative di progresso, sulla ingenuità e frivolezza del suo secolo. Dall’Illuminismo – secolo della luce […]

Il 23 dicembre doppio appuntamento con il Comitato d’Amore per Casa Bossi

di Redazione, oknovara.it, 17 dicembre 2014 Un’occasione di riflessione “in libertà” sugli spazi di rappresentazione artistica dell’inconscio e sull’Altrove di Casa Bossi e, contemporaneamente, un’occasione importante per scambiarsi gli auguri. Proseguono gli incontri “a corredo” della mostra “Attualità del passato a Casa Bossi” inserita nell’ambito del progetto “Cultura e aree urbane – sistema culturale e Casa […]

Nella bottega di Sigmund Freud

Esploratori dell’onirico, profeti dell’inconscio. Così le teorie psicoanalitiche ispirano l’arte di Vincenzo Trione, lettura.corriere.it, 12 dicembre 2014 Un paradosso. Sigmund Freud non ha particolarmente amato l’arte della sua epoca: come dimostra il museo allestito nel suo ultimo appartamento londinese, egli aveva un gusto prevedibile e convenzionale. Eppure, siamo dinanzi a uno tra i pensatori che […]