Ospiti – Intervista a Massimo Recalcati. Eredità, testimonianza e sacro nella pratica artistica

di Luca Di Gregorio, aracne-rivista.it, luglio 2014 Massimo Recalcati è uno tra gli psicoanalisti italiani più seguiti e prolifici degli ultimi anni. Le sue pubblicazioni stanno riscontrando un crescente interesse non soltanto da parte degli specialisti ma anche del vasto pubblico. Questo è dovuto sia allo stile lirico e limpido di Recalcati sia agli argomenti trattati nelle sue pubblicazioni, nelle […]

Sindrome del Burn-out negli insegnanti

di Rosalba Miceli, lastampa.it, 25 luglio 2014 Il prerequisito fondamentale per l’efficacia professionale è l’equilibrio dell’operatore; il burn-out, di contro, consiste in una condizione di demotivazione e disimpegno in risposta allo stress e alla tensione sperimentati sul lavoro. L’individuo stressato – in burn-out – rende di meno, incorre più facilmente in errori professionali, è più […]

Buongiorno con la Cappella Palatina di Palermo

da caffeinamagazine.it

Il tetto non si può certo saziare di guardarlo, e desta meraviglia a vederlo e sentirne parlare, essendo adornato di certi finissimi intagli variamente lavorati a forma di piccoli canestri, e rifulgendo d’oro da tutte le parti imita il cielo quando nell’aria serena risplende per il coro delle stelle (arcivescovo Filagato da Cerami, nel corso della cerimonia di inaugurazione, 29 giugno 1143)

È tra i principali tesori della città di Palermo. Dal punto di vista storico-artistico, la Cappella Palatina è l’esempio più elevato della convivenza tra culture, religioni e modi di pensare apparentemente inconciliabili, poiché furono coinvolte dalla sapiente gestione del potere di Ruggiero II, maestranze bizantine, musulmane e latine. La Cappella sorse per sintetizzare le necessità liturgiche del rito latino e di quello greco. Una meraviglia dell’umanità, enorme esempio di incroci culturali.

http://www.caffeinamagazine.it/architettura/949-cappella-palatina-dove-gli-aggettivi-non-basta

Quando lo psicoanalista spiega il “super io” dei boss

“L’immaginario della coppola storta” di Filippo Di Forti di Redazione, ansa.it, 30 luglio 2014 Non basta l’interpretazione socio-economica per spiegare lo spirito della mafia, i suoi comportamenti, il suo sistema di valori. C’è nel modello criminale di Cosa nostra un retroterra sommerso che può essere meglio illuminato con un approccio psicoanalitico. E’ il metodo scelto […]

Viviane Elisabeth Fauville – J.Deck, 2014

di Carmine Totaro, statoquotidiano.it, 27 luglio 2014 Questo romanzo ha fatto molto discutere in Francia dopo la sua pubblicazione, nel 2012, per gli argomenti trattati e per come sono affrontati. Un vero caso editoriale, che ha scavalcato i confini nazionali ed è arrivato adesso in Italia, pubblicato da Adelphi, accolto favorevolmente dalla critica. VIVIANE ÉLISABETH […]

La “coppola storta”: la mafia finisce sul lettino di Freud

di Renato Minore, spettacoliecultura.ilmessaggero.it, 24 luglio 2014 Testimoni illustri come De Roberto, Capuana, Verga, Pirandello, Sciascia, Bufalino, Consolo, da ultimo lo stesso Camilleri hanno costruito «l’isola di carta» della mafia di questi ultimi centocinquanta anni con considerazioni, giudizi, figure, personaggi, stati d’animo, emozioni, sentimenti. Tutto un immaginario, una mediazione che, in forma narrativa, poetica, saggistica, teatrale, […]